Aritmologia Online

Fibrillazione atriale
Le indicazioni dello studio AFFIRM ( The Atrial Fibrillation Follow-Up Investigation of Rhythm Management )
 

Lo studio multicentrico AFFIRM ( The Atrial Fibrillation Follow-up Investigation of Rhythm Management ), ha confrontato i due approcci per il trattamento della fibrillazione striale, il controllo del ritmo versus il controllo della frequenza cardiaca.
Sono stati arruolati 4.060 pazienti di età media 69,7+/-9 anni.
Il 70,8% di questi presentava una storia di ipertensione , ed il 38,2% aveva una malattia coronarica.
Tra i 3.311 pazienti a cui è stato eseguito un ecocardiogramma, il 64,7% presentava un allargamento dell’atrio sinistro, mentre il 26% presentava una disfunzione della funzione ventricolare sinistra .
Nel gruppo dei pazienti assegnati alla terapia del controllo del ritmo ci sono stati 356 morti e 310 tra coloro che sono stati sottoposti a controllo della frequenza a livello del nodo AV ( mortalità a 5 anni, 23,8% e 21,3%, rispettivamente; hazard ratio: 1,15 , 0,99-1,34; p=0.08).
E’ stata osservata una maggiore ospedalizzazione ed una più alta incidenza di reazioni avverse nel gruppo che impiegava farmaci per il controllo del ritmo sinusale.
Lo studio AFFIRM ha mostrato , che nel trattamento della fibrillazione striale , il controllo della frequenza cardiaca offre diversi vantaggi rispetto al controllo del ritmo.


Lo Studio AFFIRM è stato sponsorizzato dal National Heart , Lung and Blood Institute ( NHLBI ).
Lo studio è stato condotto in 213 Centri negli Usa ed in Canada.

Il Direttore del NHLBI , Claude Lenfant ha dichiarato:

"This study has important implications for treatment. It appears that the preferred therapy for many patients with atrial fibrillation may be a strategy to control the heart rate."

Secondo George Wyse , professore di cardiologia presso l’Università di Calgary ( Alberta ) , e chairman dell’AFFIRM Steering Committee :

" The rate control approach may also be less costly due to a difference in the number of hospitalisations. We found that patients in the rhythm control group were more likely to be hospitalized, and hospital costs account for the majority of total medical costs."

Wyse ha anche aggiunto che , sebbene non sia emersa una differenza statisticamente significatica tra i due gruppi riguardo all’incidenza di mortalità , è stato osservato dopo il primo anno un trend di una più elevata sopravvivenza nel gruppo sottoposto a controllo della frequenza cardiaca .

"This was surprising and the causes of deaths are currently being reviewed to try to better understand these results."

E’ stata osservata una bassa incidenza di ictus in entrambi i gruppi.
Tuttavia Wyse ha raccomandato l’impiego per un lungo periodo del Warfarin nella maggior parte dei pazienti con fibrillazione atriale e con fattori di rischio per l’ictus , e periodici controlli del dosaggio dell’anticoagulante. ( Xagena )


Fonte :

1) AFFIRM Investigators , N Engl J Med 2002 ; 347 : 1825 - 1833

2) NHLBI
 
XAGENA ARITMOLOGIA CARDIOLOGIA
 
 
XAGENA CARDIOLOGIA
 
Angina Pectoris www.anginapectoris.net Aritmie www.aritmie.net Fibrillazione Atriale www.fibrillazioneatriale.net Ictus www.ictus.net Infarto Miocardico www.infartomiocardico.net Insufficienza Cardiaca - Scompenso Cardiaco www.scompensocardiaco.net www.insufficienzacardiaca.net
 
Cardiologia www.cardiologia.net www.cardiologia.org Cardiologia Online www.cardiologiaonline.it www.cardiologiaonline.net Cuore www.cuore.net Cardiologia Online - Malattie Cardiache www.cuoreonline.it www.cuoreonline.net Forum Cardiologico ECM www.forumcardiologico.net Cardiologia Molecolare BioHeart Bio Heart www.bioheart.net www.bioheart.it
 
XAGENA MEDICINA
Il Motore di Ricerca in Medicina : MediExplorer.it www.mediexplorer.it Explorer in Medicina
Il Portale di Medicina www.medicinaonline.org Medicina Online - Progetto Medicina www.progettomedicina.it
 
Medicina Online www.medicina-online.net  e-Medicina.it www.e-medicina.it Xagena Salute www.xagenasalute.it